Nel titolo ho scritto in arrivo, perchè è stato pubblicato sul BUR della regione Calabria, questo è il penultimo passaggio prima di poter inviare la domanda. La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere inviata entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell'estratto nella Gazzetta Ufficiale italiana.

Per adesso è possibile vedere il bando e le modalità di invio della domanda così da poter preparare la domanda.

Quando sarà pubblicato l'estratto del concorso per 4 posti di Ostetrica/o presso l'ASP di Crotone non è possibile saperlo, potrebbe essere domani o fra 1 anno.

Adesso è pubblicato l'Atto n° N.D. del 07/09/2016 Azienda Sanitaria Provinciale di Crotone – codice fiscale 01997410798 – Bando Pubblico – 05.09.2016 – Bando di Concorso Pubblico per copertura a tempo indeterminato n. 4 posti C.P.S. Ostetrica – Categoria “D”. 

Alcuni passaggi interessanti da leggere nel bando sono:

-previsione di una preselezione,

-invio della domanda cartacea,

-invio della domanda tramite PEC,

-invio di minimo 3 documenti, carta identità, domanda, e curriculum, poi altro se si hanno pubblicazioni,

-come vengono assegnati i punti,

ecc..

Alcuni passaggi li riporto ma si consiglia di scaricare il bando (LINK).

[module-131]

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA
Alla domanda di partecipazione al bando i concorrenti devono allegare tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengano opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito, ivi compreso un curriculum formativo e professionale, formalmente documentato, datato e firmato.
Per quanto attiene la produzione dei documenti attestanti il possesso dei titoli utili ai fini della formulazione della graduatoria, gli stessi potranno essere sostituiti, in applicazione del D.P.R. 28 Dicembre 2000 n. 445, da autocertificazione attestante in modo chiaro ed inequivocabile dati ed esposizioni per la relativa valutazione di merito. In mancanza non verranno valutati. Questo articolo è un estratto, ripreso da concorsisanita.it
Nella certificazione relativa ai servizi deve essere attestato se ricorrano o meno le condizioni di cui all’ultimo comma dell’art. 46 del D.P.R. 761/79 e s.m.i., in presenza delle quali il punteggio di anzianità deve essere ridotto. In caso positivo, l’attestazione deve precisare la misura della riduzione del punteggio.
In riferimento alla documentazione da allegare alla domanda, si fa presente che ai sensi dell’art. 15, comma 1 della L. n. 183/2011, che prevede la decertificazione dei rapporti tra privati e pubbliche amministrazioni, non possono essere accettate le certificazioni rilasciate dalle PP.AA. in ordine a stati, qualità personali e fatti elencati all’art. 46 del DPR n. 445/2000 o di cui l’interessato abbia diretta conoscenza (art. 47 del DPR n. 445/2000), pertanto tali certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell’atto di notorietà.
Per gli effetti di cui all’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 le dichiarazioni sostitutive di certificazioni che risultano mendaci sono perseguibili ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa.
Non è ammessa la produzione di titoli e documenti dopo il termine fissato per la presentazione delle domande.
Si rende noto che la documentazione presentata potrà essere ritirata personalmente o da un incaricato munito di delega almeno dopo 120 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di esito del presente bando.

COMMISSIONE ESAMINATRICE
La Commissione Esaminatrice sarà composta in conformità a quanto disposto dall’art. 44 del D.P.R. n. 220/2001.


ATTRIBUZIONE PUNTEGGI
I punteggi per i titoli e le prove di esame sono complessivamente 100, così ripartiti:
a) 30 punti per i titoli;
b) 70 punti per le prove di esame.
I punteggi per le prove di esame sono così ripartiti:
a) 30 punti per la prova scritta;
b) 20 punti per la prova pratica;
c) 20 punti per la prova orale.
I punteggi per la valutazione dei titoli sono ripartiti come appresso indicato:
a) 15 punti per i titoli di carriera;
b) 6 punti per i titoli accademici e di studio;
c) 4 punti per le pubblicazioni e titoli scientifici;
d) 5 punti per il curriculum formativo e professionale.
Per la valutazione dei titoli la Commissione dovrà attenersi ai principi previsti dall’art. 11 del D.P.R. 220/2001, fermo restando che la determinazione dei criteri di massima dovrà essere effettuata prima dell’espletamento della prova pratica e che il requisito specifico di ammissione al concorso non costituirà
oggetto di valutazione, né attribuzione di punteggio.

Se il bando non si scarica dal link scaricalo dal nostro sito (LINK)

 


I-A Quiz, simulazioni online

Olre 70 quiz tratti da concorsi per infermieri per fare simulazioni online 

oltre 2000 domande a partire da 2 euro 

I-A Quiz (LINK)

 

Ultime uscite, controlla le offerte

Scegli la tua Newsletter

Scegli la NewsLetter

più adatta per te!

newsletter CS

(LINK)