Le domande di ammissione, redatte in carta semplice usando lo schema esemplificativo allegato al bando, ed indirizzate al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale Taranto, devono essere trasmesse esclusivamente, a pena di esclusione, per via telematica mediante PEC personale (posta elettronica certificata) 43134 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 96 del 18-8-2016 entro il 30° (trentesimo) giorno successivo alla data di pubblicazione del presente concorso pubblico nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (scadenza bando).

Pertanto in applicazione della L.150/2009 e con le modalità di cui alla circolare del Dip. Funzione Pubblica n. 12/2010, la domanda di partecipazione al presente concorso pubblico, redatta usando lo schema esemplificativo allegato al bando, deve essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: assunzionieconcorsi.asl.taranto@pec.rupar.puglia.it

La validità dell’istanza è subordinata all’utilizzo da parte del candidato di una casella di posta elettronica certificata (PEC) esclusivamente personale pena esclusione, non sarà pertanto ritenuta ammissibile la domanda inviata da casella di posta elettronica semplice/ordinaria.

L’invio deve avvenire con i seguenti allegati solo in formato PDF in un unico file:

- domanda, redatta usando lo schema esemplificativo allegato al bando;

- curriculum vitae reso in forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. n.445/00, redatto usando lo schema esemplificativo inserito nella domanda.

La validità della trasmissione e ricezione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata, rispettivamente, dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna. Le istanze inviate per via telematica sono valide se effettuate secondo quanto previsto dal D. Lgs. 235/10 (codice dell’Amministrazione digitale).

L’Amministrazione declina sin d’ora ogni responsabilità per dispersione di comunicazioni dipendenti da eventuali disguidi tecnici/informatici (invio tramite pec), non imputabili a colpa dell’amministrazione, che si dovessero verificare da parte del server.

Il termine di presentazione delle istanze e dei documenti è perentorio, l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto. Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione al concorso pubblico e pertanto, non saranno ritenute valide le domande di partecipazione al concorso pubblico presentate con modalità diverse da quella sopra indicata, a pena di esclusione.

Nella domanda di ammissione, redatta secondo lo schema esemplificativo allegato al bando del presente concorso pubblico, gli aspiranti dovranno dichiarare, ai sensi del DPR 28 dicembre 2000 n. 445 e successive mm. ed int., sotto la propria responsabilità:

il cognome ed il nome, la data ed il luogo di nascita, nonché la residenza;

l’essere cittadino di ______________________;

l’idoneità fisica all’impiego;

il Comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

le eventuali condanne penali riportate, in caso negativo dichiararne espressamente l’assenza;

diploma di laurea in ostetricia con l’indicazione completa della data, sede e denominazione dell’Istituto in cui lo stesso è stato conseguito;

il titolo di studio conseguito all’estero deve aver ottenuto, entro la scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso pubblico; la necessaria equipollenza ai diplomi italiani rilasciata dalle competenti autorità (decreto ministeriale);

ulteriori titoli di studio: master, corsi universitari di specializzazione, corsi di perfezionamento e dottorati di ricerca attinenti il profilo professionale oggetto di selezione con indicazione della data, della durata, sede e denominazione degli istituti in cui sono stati conseguiti;

gli eventuali servizi prestati presso pubbliche amministrazioni in qualità di ostetrico e le cause di risoluzioni di precedenti rapporti di pubblico impiego ovvero di non aver mai prestato servizio presso pubbliche amministrazioni;

Le pubblicazioni e/o abstracts attinenti il profilo professionale oggetto di selezione;

Corsi/Congressi/convegni di aggiornamento attinenti il profilo professionale oggetto di selezione;

di non esser stato destituito o dispensato dall’impiego presso una P.A., né decaduto da altro impiego; gli eventuali titoli che danno diritto a precedenza o preferenza in caso di parità di punteggio, ai sensi della Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 96 del 18-8-2016 43135 normativa vigente;

l’autorizzazione all’Azienda al trattamento dei propri dati personali, ai sensi del d. lgs 196/2003, finalizzato agli adempimenti per l’espletamento della presente procedura;

l’indirizzo di posta elettronica certificata (Pec) personale presso il quale deve, a tutti gli effetti, essere fatta ogni necessaria comunicazione, nonché eventuale recapito telefonico.

La firma in calce alla domanda di partecipazione non necessita di autenticazione. Non è necessario allegare altra documentazione, dovendo l’istanza, compilata sulla base del fac simile allegato al presente atto, essere resa sotto forma di autocertificazione, ai sensi del DPR 445/00. Si specifica inoltre che per una precisa valutazione, le dichiarazioni rese in forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/00 all’interno dell’ istanza di partecipazione, dovranno essere redatte in modo analitico dal concorrente e contenere tutti gli elementi e informazioni previste dalla certificazione che sostituiscono, quali:

denominazione del datore di lavoro (pubblico, privato, case di cura convenzionate), la qualifica, la natura del rapporto di lavoro (dipendente o autonomo o di collaborazione), tipologia del rapporto di lavoro (rapporto di lavoro a tempo determinato o indeterminato, a tempo pieno o parziale, con indicazione delle ore), eventuali periodi di interruzione nel rapporto e loro motivo, le date di inizio e di fine del servizio (indicando con precisione giorno, mese, anno).

Relativamente ai corsi di aggiornamento è necessario indicare l’ente che ha organizzato il corso, l’oggetto, la durata, la data di svolgimento dello stesso e l’eventuale esame finale.

Per gli incarichi di docenza devono essere indicati l’ente che ha conferito l’incarico, le materie oggetto di docenza e il periodo in cui è stato svolto, con indicazione del giorno/mese/anno).

Relativamente alle pubblicazioni e agli abstracts indicare la rivista che ha curato la pubblicazione, la data, l’argomento, primo autore o coautore o unico autore della stessa.

Non verranno valutati altresì gli insegnamenti in materie non attinenti il profilo a selezione.

Verranno valutati altresì solo i titoli e i Corsi, Congressi, Convegni, Seminari conseguiti e svolti successivamente alla data di conseguimento del titolo richiesto come requisito di ammissione.

L’Amministrazione si riserva la facoltà di verificare, anche a campione, quanto dichiarato e prodotto dal candidato.

L’Azienda, prima della stipula del contratto a tempo indeterminato, verificherà quanto dichiarato nella domanda di partecipazione. Si rende noto che, le domande inviate prima della pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia e quelle prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale non saranno prese in considerazione.

[module-131]


I-A Quiz, simulazioni online

Olre 70 quiz tratti da concorsi per infermieri per fare simulazioni online 

oltre 2000 domande a partire da 2 euro 

I-A Quiz (LINK)

 

Ultime uscite, controlla le offerte

Scegli la tua Newsletter

Scegli la NewsLetter

più adatta per te!

newsletter CS

(LINK)